Dove siamo

Area Bologna Ovest - Impianto Sportivo Casteldebole

E' da sempre la casa del settore giovanile della Fortitudo e su questi campi è nata FortitudoGiovani. Per questo la sentiamo la nostra casa. Ma le giovani aquile, si sa, scalpitano e nel loro sguardo si può vedere lontano, verso il futuro.

Ma andiamo con ordine.

A Casteldebole abbiamo a disposizione un impianto sportivo importante per il settore giovanile e non solo. Ricordiamo infatti che qui giocano diverse categorie, la ISL con le Blue Girls, la serie C e tutte le categorie giovanili della Fortitudo. In questo impianto giocano anche le squadre impegnate con l'associazione Baseball per non vedenti (AIBXC).

CasteldeboleI campi dedicati al baseball sono tre: il Campo dedicato a Pietro Leoni, il Campo dedicato ad Orfeo Spada e il piccolo Campo Leoncino, di pubblico accesso, per il minibaseball, oltre ad una struttura di contorno costituita da spazi verdi, un edificio per spogliatoi e un edificio per gli uffici, con sale e punto di ristoro. Il tutto sempre organizzato sulla base di un volontariato che è colonna portante nel nostro sport.

Campo Pietro Leoni
Campo da baseball per la categoria Cadetti (oltre ovviamente ad altre categorie dei più grandi)

Il campo è dedicato a Pietro Leoni, personalità di spicco negli anni sessanta, presidente del primo scudetto nell'anno 1969. Sotto la sua regia la società si avvia a recitare un ruolo da protagonista nel batti e corri italiano.

" … già nel 1951 è vicepresidente delle Calzeverdi di Casalecchiodi Reno. (…) fu l'anima operativa della società fino al 1959 (…) visse in preima persona anche la successiva fusione con la S.G. Fortitudo (1963) di cui fu presidente sino al termine del campionato nel 1971, avendo grande soddisfazione , con tale carica, della conquista del primo scudetto fortitudino (1969)"

(da "Fortitudo Baseball – Cinquant'anni in diamante" . a cura di Marco Landi e Cesare Leoni – Settembre 2003 – pubblicazione realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna )

Campo Orfeo Spada
Campo da Softball e per le attività giovanili riservate alle categorie Ragazzi ed Allievi. Il campo è intitolato ad Orfeo Spada che nel 1953 fonda la società e che fino al 1957 ricopre la carica di presidente.

Orfeo Spada"… Nato nel 1901, fu il primo presidente della Sezione Baseball della Fortitudo, dal 1954 al 1957, anno della sua morte. (…) l'affetto paterno lo fece accostare al baseball, disciplina che aveva completamente acceso gli entusiasmi del figlio Gianni. Rendendosi conto della passione che animava quel piccolo gruppo di diciassettenni, ma anche delle loro grandi difficoltà, ebbe una intuizione fondamentale : parlò di loro con il calore abituale, all'amico Aldo Furlanetto. Questi nella sua veste di consigliere della prestigiossa S.G. Fortitudo, appoggiò la proposta di accogliere il nuovo sport e il consiglio la approvò, impegnando Orfeo Spada a divenire presidente della nascente sezione. (…) " (da "Fortitudo Baseball – Cinquant'anni in diamante" . a cura di Marco Landi e Cesare Leoni – Settembre 2003 – pubblicazione realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna )

Area Bologna Est - Impianto Sportivo Gianni Falchi

Gianni FalchiNello spirito di offrire un servizio legato alle richieste dei ragazzi di avvicinarsi al mondo del baseball, abbiamo pensato ad un progetto "Gianni Falchi", legato al settore giovanile.

Con molta passione ed un pizzico di incoscienza abbiamo ideato un giorno di festa del baseball nel settembre 2008 e con nostra gioiosa sorpresa oltre ottanta ragazzi si sono presentati per provare a giocare a baseball. Sono nati in questo modo i "Falchetti", che trovano nido nel Complesso del Gianni Falchi.

Casa da sempre della Fortitudo. L'intitolazione dello stadio del baseball a Gianni Falchi è il doveroso riconoscimento ad un giornalista che, fra i primi in Italia, ha parlato al pubblico di questo sport.

E lì, proprio di fianco al più prestigioso stadio del baseball bolognese, c'è il campo dello Spisni (ex Poiana), piccolo-grande campo degli allievi Fortitudo, dedicato al Alfiero Spisni. Ad aprile riaprirà le porte il Falchino, storico impianto che sorge alle spalle del Falchi, campo che ha tenuto a battesimo, negli anni, tanti campioni del baseball fortitudino.